Wine Business Forum
23 Novembre 2018

Il vino oggi e domani

Wine business forum 2018

Wine Business Forum 2018, mettendo a confronto il sistema delle imprese vitivinicole con le nuove sfide competitive del mercato internazionale, vuole costituire l’elemento di congiunzione tra il mondo accademico/scientifico rappresentato in WWS 2018 e quello imprenditoriale. WBF 2018 si articolerà in 3 sessioni e 1 focus. Le tre sessioni affronteranno tematiche che costituiscono le nuove sfide per le produzioni nazionali, vale a dire:

  • l’orientamento alla sostenibilità;
  • l’analisi delle performance delle imprese vitivinicole e delle loro relazioni con le strategie competitive e di mercato.
  • la diversificazione verso il wine tourism e la wine hospitality;

Queste sessioni saranno animate dalla presenza di autorevoli imprenditori, operatori del canale distributivo, stakeholder pubblici e privati, operatori del sistema delle certificazioni, consulenti e manager.

Di seguito si riassumono i temi che verranno trattati in ogni sessione.

Wine Business Forum 2018

Palermo 23 novembre 2018 - San Paolo Palace Hotel

“Il Vino, Oggi e Domani”

Programma

8.00 - 8.45 Registrazione dei partecipanti
8.45 - 9.00 Saluti istituzionali
9.00 - 9.15 Apertura e presentazione dei lavori del “Wine Business Forum 2018” - Moderatore: D. Begalli (Università di Verona)
9.15 - 12.00 Sessione: Vino, Sostenibilità e Innovazione

  • 9.15 - 9.45 Le strategie della sostenibilità del vino in un quadro internazionale - R. Zironi (Università di Udine), E. Peterlunger (Università di Udine), R. Di Lorenzo (Università di Palermo)
  • 9.45 - 10.05 Certificare la sostenibilità nel settore vitivinicolo: valorizzare aziende, prodotti e territori - M. C. Ferrarese (CSQA)
  • 10.05 - 11.05 Quale progetto di sostenibilità per il sistema vino in Italia? Il punto di vista delle imprese a cura di Federvini - R. Boscaini (Masi Agricola), C. Lungarotti (Cantine Lungarotti di Torgiano), L. Lamastra (Tenute Tasca)

11.05 - 11.25 Coffee Break

11.25 - 11.35 Ripresa lavori e presentazione nuove relazioni – D. Begalli (Università di Verona)
11.35 - 11.50 La sostenibilità secondo gli indirizzi dei Consorzi Volontari – R. Ricci Curbastro (Presidente Federdoc)
11.50 - 12.10 Dal Campo alla Tavola: il ruolo delle tecnologie nella trasformazione alimentare – F. Vinelli (PwC Italia), F. Dughiero (Università di Padova)
12.10 - 12.25 L’importanza di una corretta Digital Marketing Strategy per un percorso di crescita e internazionalizzazione – A. Pirola (Flambé Srl)
12.25 - 13.10 Strategie di imprenditorialità: case study Sicilia
  • 12.25 - 12.45 Branding e strategie di mercato. Il caso Donnafugata – J. Rallo (Consigliere delegato Donnafugata Srl)
  • 12.45 - 12.55 La Certificazione delle DO, un valore aggiunto riconosciuto dal mercato - V. Cusumano (Direttore IRVO)
  • 12.55 - 13.10 Lo sviluppo del settore vitivinicolo siciliano. L’analisi di alcuni casi di successo - S. Torcivia (Coordinatore del Master Manager delle aziende del settore vitivinicolo – Università di Palermo)

13.10 - 14.15 Buffet Lunch  

14.15 - 14.45 Focus: Top Wines
L’“Altagamma Top Wines Study” presenta il primo studio estensivo sul consumo mondiale e sulle strategie di crescita per i produttori di vini di fascia alta, realizzato da Altagamma in collaborazione con EY – Parthenon - A. Branchini(Altagamma) Sessione: Le Nuove Frontiere dell’Export
14.45 - 15.00 Strumenti, Mercati, Opportunità, per nuovi business Internazionali - M. Gentile (ICE)
15.00 - 16.55 Sessione: Wine Tourism Moderatore: Fabrizio Carrera (Giornalista “Cronache del Gusto”)
  • 15.00 - 15.15 Presentazione dei lavori della sessione pomeridiana da parte dei Presidenti - C. Bonfanti (Coordinatore Regionale Città del Vino), E. Savoca (Presidente Movimento Turismo del Vino Sicilia), P. Morbidoni (Presidente Coordinamento Nazionale Strade del Vino e dei Sapori d'Italia)
  • 15.15 - 15.35 Dinamiche attuali e prospettive future del Turismo del Vino in Italia: l’esperienza dell’Osservatorio delle “Città del Vino” – G. Festa (Università di Salerno)
  • 15.35 - 15.55 Wine Tourism Destination: opportunità e strategie di costruzione dell’offerta – F. Sfodera (Sapienza Università di Roma)
  • 15.55 - 16.15 Dall’evento al sistema - E. Savoca (Presidente Movimento Turismo del Vino Sicilia)
  • 16.15 - 16.35 Il Gusto della Cultura: per un vero sviluppo – G. Sparacino (Presidente Federazione delle Strade del Vino e dei Sapori di Sicilia), P. Morbidoni (Presidente Coordinamento Nazionale Strade del Vino e dei Sapori d'Italia)
  • 16.35 - 16.55 L’Enoturismo quale fenomeno di Marketing Territoriale: un caso studio di successo Langhe.net - E. Cassinelli (Langhe.net)
16.55 - 17.30 Conclusioni e Roadmap a cura di D. Begalli (Università di Verona) e M. Rosellini (Agrifood Consulting)
Al termine dell’incontro saranno riassunte e discusse le tematiche trattate nelle varie sessioni, verificate potenziali aree di sviluppo e innovazione del comparto e con il supporto dei rappresentanti del comitato organizzatore, verranno tracciate le linee guida del prossimo Wine Business Forum in calendario per l’anno 2019.

Focus

Altagamma Top Wines Study

Il mercato mondiale del vino ammonta a € 239 mld a prezzi al consumatore. La fascia dei Top Wines vale circa il 10%, con un valore di €24 mld. Gli USA sono il mercato principale con €36 mld (con il segmento Top al 10%), mentre a livello europeo l’Italia, con €14,4 mld (Top 9%), è seconda dietro la Francia (22,4 mld, Top al 15%).

I due fattori chiave di successo per le aziende sono il posizionamento nella fascia Top e l’export.
Le imprese italiane che producono Top Wines e che esportano più del 60% registrano infatti un margine EBITDA di circa il 29% (contro una media del 9% per le aziende medium e mass market).

Partners

TORNA SU